englishitaliano

Collaudi

PDF
Stampa
E-mail
Scritto da Administrator
Martedì 22 Dicembre 2009 15:15

Il particolare impiego dei compensatori di dilatazione richiede che questi abbiano il massimo grado di affidabilità.
Ciò va tenuto presente sia durante la fase della progettazione e della scelta dei materiali, sia durante la lavorazione, che deve essere affiancata a controlli di qualità estremamente accurati.
Tutti i materiali sono rigorosamente controllati al ricevimento per valutarne la corrispondenza a specifiche particolarmente severe.
Durante le varie fasi della lavorazione, oltre ai vari controlli dimensionali, si effettuano anche le seguenti prove e controlli:

  • Prove di imbutibilità
  • Prove di trazione
  • Prove di resilienza
  • Radiografie
  • Esame con ultrasuoni
  • Esame con liquidi penetranti
  • Esame con magnetoscopio (Magnaflux)
  • Esami metallografici

La perfetta esecuzione della saldatura soffietto/termianle da ogni conpensatore viene controllata a lavorazione ultimata mediante una prova di tenuta pneumatica in bassa pressione.

POS. COLLAUDO STANDARD A RICHIESTA
1 Dimensionale Sempre eseguito /
2 Saldatura longitudinale del soffietto con spessore di parete &Mac178; 1mm Visivo e prova Ericksen Liquidi penetranti
3 Saldatura lo,gitudinale del soffietto con spessore di parete >1 RX, Liquidi penetranti
4 Saldatura tyra soffietto e manicotto o flangia Visivo Liquidi penetranti
5 Saldatura testa-testa Visivo RX, Liquidi penetranti
6 Saldatura ad angolo di flange Visivo Liquidi penetranti
7 Saldature attacchi, tiranterie, staffe, ecc Visivo Liquidi penetranti
8 Prova di tenuta Pneumatica in bassa pressione Sottovuoto a elio
9 Prova a pressione interna Non eseguita* Idraulica

* Viene solo eseguito su richiesta in quanto la perfetta integrità del compensatore é comunque garantita da un'accurata progettazione dei vari componenti, asserverata da numerose prove funzionali condotte presso i nostri laboratori.

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 12 Marzo 2010 12:23 )